Parma: a rischio la Serie A! Ecco perchè..

Tentato illecito. Questo è quello che cita l’accusa del Procuratore della Figc, Pecoraro, nei confronti del Parma e dei suoi giocatori Calaiò e Ceravolo, per alcuni sms inviati ai giocatori dello Spezia, prima dell’ultima gara di campionato che ha sancito la promozione agli emiliani. Chiudendo le indagini, la Procura ha avviato l’iter per il deferimento per la violazione dell’articolo 7. I giocatori in questione erano già stati ascoltati dalla Procura Federale della Figc lo scorso 8 giugno, così come i due destinatari dei messaggi, oltre che ai dirigenti del club ligure.

La società crociata, non parrebbe implicata direttamente nel caso, ma nell’ipotesi in cui i propri giocatori venissero giudicati di illecito, potrebbe subire la defezione al prossimo campionato di Serie A, riaprendo così le porte ad un clamoroso ripescaggio del Palermo, sconfitto in finale playoff dal Frosinone. Intanto il club si pone a difesa dei propri giocatori, definendo il testo dei messaggi assolutamente privo di irregolarità e malizia, “sperando” che venga valutato tale anche dagli inquirenti.

Marco Di Nicola

Precedente Il Frosinone torna in SerieA ma il Palermo fa ricorso! Successivo Inter: fatta per Nainggolan, altro colpo neroazzurro!