Novità: Nainggolan, Chiesa, Kluivert, Cancelo e Jorginho

Come la scorsa estate, l’Inter insegue Nainggolan. Sarebbe lui, il centrocampista che Spalletti vuole ad ogni costo per completare e rafforzare il reparto del centrocampo neroazzurro. Se lo scorso anno sembrava un sogno irrealizzabile quello di vedere il belga tra le fila dei meneghini, oggi è più che concreto. Tuttosport parla già di trattativa conclusa. La Roma ha deciso di monetizzare, vista l’età del giocatore di 30 anni, dando spazio così ai giovani talenti come Pellegrini e Cristante. Verrà sacrificato “il ninja” quindi, per una cifra vicina ai 30 milioni con l’aggiunta di Zaniolo, proveniente dalla Primavera neroazzurra, tanto gradito al direttore sportivo Monchi. Al giocatore pronto un contratto da 4.5 milioni di euro. Rifiutate le piste cinesi, Radja, forse a breve, potrà riabbracciare Spalletti.

Federico Chiesa è uno dei talenti più puri della nostra SerieA. L’esterno destro, figlio d’arte di Enrico, è letteralmente esploso in questa stagione. Sul 1997, sono puntati gli occhi dei maggiori club europei. Prima il City aveva sondato il terreno, ora invece le italiane si fanno avanti: Juventus e Inter le più esposte, mentre sullo sfondo resta il Napoli. Il pupillo dei Della Valle e punto fermo del club potrebbe partire solo in caso di una grossa offerta. La Juventus, dopo l’affare Bernardeschi della scorsa estate sempre con la Viola, sarebbe disposta ad investire una cifra vicina ai 50 milioni. L’Inter non si tira indietro, ma condizionata dal Fair Play Finanziario, dovrebbe mettere sul piatto diverse contropartite tecniche. Napoli sembra aver rinunciato dopo l’arrivo di Verdi, potrebbe riaccendere l’interesse se dovesse partire Mertens.

In dirittura d’arrivo sembra essere l’affare tra la Roma e l’Ajax per un altro figlio d’arte, Justin Kluivert. Trattativa intrapresa da giorni per il giovane diciannovenne che in questa stagione ha totalizzato 10 reti e 5 assist in 30 presenze: la cifra si aggira sui 20 milioni più bonus e una percentuale sulla rivendita. A dare maggiori conferme sulla chiusura della trattativa ci pensa il club della Capitale stesso, con un’immagine postata su Twitter che ritrae i 3 acquisti già conclusi ed un quarto sullo sfondo con il volto coperto da un lupacchiotto. A far credere che si tratti proprio dell’olandese è il il braccio con dito alzato, con la mano coperta da un guanto: tipica esultanza del giocatore. Infatti, qualora si provi a digitare il suo nome tra le immagini, tra le più gettonate c’è proprio il giocatore nella situazione descritta.

Procedono i contatti invece, tra Juventus e Valencia, per cercare di portare alla corte di Allegri, il terzino destro Cancelo, non riscattato dall’Inter per motivi di bilancio. Gli stessi che ha il club spagnolo. che vorebbe monetizzare il prima possibile con una grossa cessione. Quella del terzino portoghese è la più gettonata. Il club bianconero non vorrebbe arrivare a spendere la cifra richiesta di 40 milioni e per questo sarebbe disposta ad aggiungere una contropartita: Pjaca sarebbe l’indiziato principale. Ma occhio alle inglesi. Già il Wolverhampton. tramite Jorge Mendes, avrebbe presentato sul piatto tale cifra, ma il giocatore preferirebbe lidi più prestigiosi, specie con la possibilità di giocare la Champions. Su questo fronte, sarebbe in vantaggio il Manchester United, che sembra però prendere tempo.

“Penso che l’accordo possa essere raggiunto nei prossimi giorni”. Queste le parole di Aurelio De Laurentiis, presidente del Napoli, riguardo il trasferimento di Jorginho al Manchester City. La prima offerta di 45 milioni era stata già rifiutata. Ora invece, la nuova proposta di 50 milioni di base più bonus, sembra accontentare il presidente partenopeo. “Chiunque abbia la possibilità di giocarsi un posto da titolare con Guardiola accetterebbe. Se non dovesse andare il giocatore sarà scontento”. Queste le dichiarazioni dell’agente del giocatore italo-brasiliano. Segnali chiari di una separazione sempre più vicina.

Marco Di Nicola

Precedente Trento riapre la finale battendo Milano. E' 2-1 nella serie Successivo La sconvolgente novità sulla morte di Astori