Milan: tutte le novità sul closing e sul mercato

Aleggia da diverso tempo la possibilità di un nuovo closing in casa rossonera, dopo quello già effettuato lo scorso anno con l’arrivo della attuale dirigenza, capitanata da Mr. Li. Negli ultimi giorni sembrava fosse fatta per l’acquisizione di Rocco Commisso, noto imprenditore italo-americano che può vantare un patrimonio di 4.5 miliardi di euro, invece arrivano segnali di frenata. Infatti proprio Mr. Li sembrerebbe ora titubante oltre che prendere tempo per avere l’opportunità di valutare altre offerte, come quelle pervenute dalle famiglie Ricketts e Ross.

Intanto nella giornata di oggi dovrebbe essere annunciata la sentenza della UEFA, attesa da giorni. Si attende solo l’ufficialità ma, molto probabilmente,il Milan sarà escluso della prossima Europa League oltre che essere costretto a pagare un’ingente sanzione. Sicuramente la società rossonera farà ricorso e potrebbe essere fondamentale l’arrivo di un nuovo presidente. Se il mercato in entrata è bloccato, non sembra essere fermo quello in uscita. Infatti, se il Milan dovesse, come sembra, non disputare la coppa europea, diversi tasselli chiave potrebbero decidere di calcare palcoscenici più importanti.

Il primo indiziato è Donnarumma. Il Liverpool resta sullo sfondo, dopo i primi contatti ad inizio estate, mentre notizia delle ultime ore, sembra essere arrivato a Milano il presidente del PSG, Al-Khelaif, per trattare l’acquisizione del giovane portiere classe 1999. Sirene estere anche per Bonucci. Forte l’interesse dei due club di Manchester: Guardiola lo corteggia da tempo mentre Mourinho lo avrebbe espressamente chiesto. Sfumata la pista che avrebbe portato Suso, dall’altra sponda di Milano; i neroazzurri infatti stanno trattando intensamente Politano, mentre resta defilata l’opzione Malcom del Bordeaux. Ricardo Rodriguez, tramite il suo procuratore, ha dato piena fiducia al club, confermando di rimanere qualsiasi sia il destino prossimo rossonero.

Piace molto al Napoli ed al Chelsea, il difensore Alessio Romagnoli, classe 1995, ma per ora nessuna pista lo collega ad una trattativa. Kalinic destinato a partire, resta alta però la richiesta di 25 milioni di euro da parte del club meneghino.

Precedente Paolo Maldini compie 50 anni: l'omaggio ad un predestinato Successivo Milan fuori dall'Europa, pronto il ricorso. Intanto arriva Halilovic!