Milan fuori dall’Europa, pronto il ricorso. Intanto arriva Halilovic!

Come da pronostico, la sentenza dell’Ordine di Controllo Finanziario per Club UEFA, emana l’esclusione dalle coppe per il Milan. In realtà, rispetto a quanto era filtrato nei giorni, il verdetto è stato piuttosto “benevolo”. Esclusione dall’Europa per il prossimo anno per aver violato gli accordi del fair play finanziario nel triennio 2014-2017. Poco se si pensa ai 2 anni con la probabile aggiunta di una sanzione di 30 milioni di euro che ci si attendeva.

La dirigenza intanto ha pronto il ricorso da presentare presso il Tribunale Arbitrale dello Sport di Losanna: difficili le variazione della sentenza, dato che permane il problema delle garanzie economiche dell’attuale presidente, Li.

Il club rossonero chiude nel frattempo una trattativa a sorpresa: Alen Halilovic. Il giovane esterno d’attacco classe 1996, firmerà un contratto triennale da 1.8 milioni a stagione. Terzo colpo a parametro 0 dopo Reina e Strinic. Il croato, è ritenuto dagli esperti di settore, un grande talento, finora inesploso, su cui il direttore sportivo Mirabelli ha voluto puntare. Monchi, direttore sportivo della Roma, si congratula per l’affare, asserendo che qualche stagione fa era molto interessato al giovane. Ex Barcellona, nelle ultime stagioni il diamante grezzo ha vestito le maglie di Amburgo e Las Palmas. Talento, tecnica e visione di gioco che saranno a disposizione degli ordini di mister Gattuso al più presto: il croato infatti ha già svolto le visite mediche.

Sempre sullo sfondo rimane la questione della cessione societaria: dopo la frenata nella trattativa con l’italo-americano Rocco Commisso, sembrano oggi riprese le negoziazioni. L’imprenditore di origini calabresi sembra fare sul serio ed è disposto ad investire una grossa cifra pur di divenire il nuovo presidente del club meneghino. Staremo a vedere.

Precedente Milan: tutte le novità sul closing e sul mercato Successivo Novità: Politano, Pjanic, Rugani, Aleix Vidal